ÍndiceÍndice  PortalPortal  CalendarioCalendario  FAQFAQ  BuscarBuscar  MiembrosMiembros  Grupos de UsuariosGrupos de Usuarios  RegistrarseRegistrarse  ConectarseConectarse  

Comparte | 
 

 36° Stormo A.M.I.

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Ir abajo 
AutorMensaje
bartom



Mensajes : 112
Fecha de inscripción : 22/09/2010
Edad : 55
Localización : ITALIA-Chiaravalle (AN)

MensajeTema: 36° Stormo A.M.I.   Miér 20 Oct 2010 - 5:22

Cari amici,
oggi voglio condividere con voi altre foto che sono state scattate da me e dai miei amici Giacomo Allegri e Lorenzo Bartolucci il 25 maggio del 2008 durante la Giornata Azzurra a Pratica di Mare.
Queste foto le ho divise un due post, per continuare un filo logico con gli altri miei post deidicati a singole unità dell'Aeronautica Militare Italiana.
Una premessa per spiegare che l'unità standard dell'AMI è lo Stormo. Lo stormo non ha una consistenza fissa di unità di volo o logistiche, ma dipende dai ruoli, aeroporto di ubicazione ed altre. Perciò a volte troviamo degli Stormi con un diverso numero di gruppi di volo. Il gruppo di volo è l'unità di base operativa. A seconda dei casi e del ruolo la consistenza varia da 15 a 20 aerei. Nello stormo oltre ai gruppi di volo ci sono poi tutti i gruppi logistici, di difesa aeroportuale e aerea.
Le foto che pubblico oggi sono di un Typhoon appartenente al 36° stormo di base a Gioia del Colle ed al 12° gruppo, che nel 2008 era l'unico gruppo con questo aereo nel 36° Stormo, in quanto era in corso la conversione con il nuovo aereo caccia-intercettatore. Ora si è aggiunto un secondo gruppo di volo. Il ruolo dell'unità che si trova in Puglia è di protezione dello spazio aereo nazionale e del fianco sud-orientale della NATO. Potete trovare notizie ulteriori sulla storia di questo Stormo e delle sue componenti al seguente indirizzo internet, di un sito curato da un privato appassionato:

http://www.giorgiociarini.com/36°Stormo.htm

Il Typhoon è una macchina molto complessa fly-by-wire con delle caratteristiche aerodinamiche molto avanzate che però è entrato in linea di volo con molto ritardo rispetto alla data prevista e di conseguenza ha perso sia dei vantaggi tecnici che aveva 10 anni fa che dei potenziali acquirenti. E' prodotto dal consorzio Eurofighter al quale hanno aderito oltre all'Italia, il Regno Unito, la Germania e la Spagna. Altri unici acquirenti fino ad oggi sono l'Austria e il Regno dell'Arabia Saudita. Il numero degli aerei destinati all'A.M.I. sono in continua diminuzione rispetto al previsto a causa di problemi economici delle forze armate che spendono in pratica quasi l'intero budget per mantenere le missioni di pace (in verità politiche) in giro per il mondo. Di conseguenza sembra che non arriveranno in linea di volo più di un centinaio di velivoli. Prodotti nei 4 Paesi del consorzio con partecipazione proporzionale agli investimenti nel programma, le macchine destinate all'Italia sono completate a Torino presso lo stabilimento dell'Alenia (ex-FIAT Avio).
Riguardo alle foto faccio notare una stranezza dei militari. Nel 2009 ho visitato l'Aeroporto di Grosseto, sede del 4° stormo, dove per motivi di riservatezza ci è stato chiesto di non fotografare certi particolari, come le prese d'aria dell'aereo. A Pratica di Mare invece, come potete vedere dalle foto, lo stesso aereo del 36° Stormo era mostrato con le prese d'aria ben in vista a favore dei fotografi, mentre l'esemplaere del 4° Stormo che vedrete i prossimi giorni è stato esposto con le prese d'aria coperte.
Spero di non essere stato troppo lungo. Passiamo ora alle foto.


Foto di Giacomo Allegri di 3 esemplari in volo appartenenti ai 3 reparti che nel 2008 erano equipaggiati con il Typhoon: 36° Stormo, 4° Stormo e Reparto Sperimentale di volo.


Foto di Giacomo Allegri


Foto Giacomo Allegri


Foto Moreno Bartolucci


Foto Moreno Bartolucci


Foto Moreno Bartolucci


Foto Lorenzo Bartolucci

Saluti dall'Italia
Bartom
Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
INVITADO



Mensajes : 14687
Fecha de inscripción : 12/05/2010
Edad : 51

MensajeTema: Re: 36° Stormo A.M.I.   Miér 20 Oct 2010 - 7:31

Excelente aporte Moreno!
Si bien todos conocemos el Thypoon.Es muy poco lo que conocemos de la parte operativa.

Un gran abrazo.
Marcelo
Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
 
36° Stormo A.M.I.
Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Volver arriba 
Página 1 de 1.
 Temas similares
-
» VISITA AL 15° STORMO A.M.I.
» 50° Stormo A.M.I.
» 36° Stormo A.M.I.
» 4° Stormo A.M.I.
» 18° Gruppo A.M.I.

Permisos de este foro:No puedes responder a temas en este foro.
Interdefensa :: - FORO DE MENSAJES - :: -Material Exclusivo INTERDEFENSA-Notas e Informes-
Cambiar a: