ÍndiceÍndice  PortalPortal  CalendarioCalendario  FAQFAQ  BuscarBuscar  MiembrosMiembros  Grupos de UsuariosGrupos de Usuarios  RegistrarseRegistrarse  ConectarseConectarse  

Comparte | 
 

 18° Gruppo A.M.I.

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Ir abajo 
AutorMensaje
bartom



Mensajes : 112
Fecha de inscripción : 22/09/2010
Edad : 55
Localización : ITALIA-Chiaravalle (AN)

MensajeTema: 18° Gruppo A.M.I.   Jue 14 Oct 2010 - 6:11

Cari Amici,
continuo a pubblicare alcune foto. In questo caso si tratta di foto scattate dal mio amico Enrico Di Stefano il 28 luglio scorso in occasione della nostra visita alla base aerea USAF Europe di Aviano (Udine nel Nord est dell'Italia). Mentre eravamo in questo aeroporto abbiamo avuto la fortuna di assistere all'atterraggio di un F16A dell'Aeronauitca Militare Italiana dipinto con special color sul timone di coda. Ho spiegato in un altro post il fatto che in questo periodo sono abbastanza diffusi in Italia con special color, dipende dal fatto che ci sono molti aerei al limite delle ore di volo.
Questo esemplare appartiene al 18° Gruppo di volo del 37° stormo di Trapani Birgi (Sicilia); normalmente è pilotato dal comandante dello stormo. La colorazione celebra le 40.000 ore di volo raggiunte da tutti gli F-16A utilizzati dalla'A.M.I. il 15 gennaio 2010. La sorte di raggiungere questo traguardo è toccata appunto ad un aereo del 18° Gruppo. Sul suo timone ci sono i crest delle 3 unità di volo che hanno utilizzato gli F-16A in questi anni: il 5° gruppo del 5° Stormo sciolto poche settimane fa; il 10° Gruppo del 37° Stormo recentemente trasferito a Gioia del Colle su Eurofighter ed appunto il 18° Gruppo ultimo reparto inquadrato nel 37° Stormo ancora operativo su F-16 fino ad esaurimento leasing operativo con USAF ed al riequipaggiamento completato di tutte le unità da caccia intercettazione dell'AMI con gli Eurofighter, programma completato con tale ritardo che rese appunto necessario il prestito degli F-16 dagli USA. I crest sono partendo dall'alto del 18°, del 10°, del 5°.
Non è stato possibile quel giorno avvicinare molto l'aereo perchè nella base di Aviano, gestita come detto dall'USAF è piuttosto difficile muoversi e la superfice della base è enorme. Notate rispetto alle mie precedenti foto che sono state scattate in basi dell'aeronautica italiana la differenza di costruzione e colorazione degli edifici. All'interno di questa base è come se ci trovassimo in tutto e per tutto negli Stati Uniti d'America. Tutte le loro basi sparse nel mondo sono secondo questo schema. L'Italia a causa della sconfitta nella Seconda Guerra Mondiale ha dovuto accettare nel trattato di pace la concessione di una serie di basi nel territororio italiano alle Forze militari statunitensi, che continua tutt'oggi e vengono utilizzate in maniera assolutamente autonamo ed indipendente dagli americani. Da questo aeroporto decoolarano gli aerei USAF in missione di guerra sulla ex-Jugoslavia negli anni'90. Uno dei due gruppi di volo equipaggiati con F16 è attulamente distaccato in Iraq.
E' necessario ammettere però che una base di questo tipo dove gravitano tra militari e familiari circa 12.000 statunitensi porta molto denaro e molta occupazione per la popolazione locale. Nella regione Friuli dove si trova la base di Aviano, questa è la seconda fonte di lavoro per numero di addetti occupati, come fosse una grande azienda.











Saluti dall'Italia
Bartom

p.s. Marcelo sono riuscito finalmente a mettere le foto nella dimensione grande. Grazie per i consigli. Ciao
Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
flaps



Mensajes : 17152
Fecha de inscripción : 10/05/2010
Edad : 49
Localización : MDQ

MensajeTema: Re: 18° Gruppo A.M.I.   Jue 14 Oct 2010 - 8:35

Questo è un diritto di F-16A?

Ese es un F-16A verdad?
Saluti

MM7253

Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
bartom



Mensajes : 112
Fecha de inscripción : 22/09/2010
Edad : 55
Localización : ITALIA-Chiaravalle (AN)

MensajeTema: Re: 18° Gruppo A.M.I.   Jue 14 Oct 2010 - 9:53

Caro Flaps,
è lo stesso aereo matricola MM7253. Da quello che leggo sulla tua foto è stata presa nel 2009; lo special color è stato applicato a gennaio del 2010 quando gli F-16A AMI hanno raggiunto le 40.000 di volo.
Sul timone della tua foto è riportato il numero 37 che è il numero dello Stormo ed il cavallino rampante di Francesco Baracca, primo asso dell'aviazione italiana caduto durante la Prima Guerra Mondiale ed in seguito adottato da Enzo Ferrari come simbolo della Scuderia Ferrari negli anni '30 e della Ferrari Auto successivamente. Enzo Ferrari aveva fatto richiesta alla mamma di Francesco, la Contessa Baracca di Lugo di Romagma di poter adottare come proprio simbolo quello del figlio, che lo portava dipinto sul suo aereo Spad anche quando fu abbattuto, sembra da un cecchino austriaco.
Gli F-16 italiani sono dei Block A, costruito più o meno intorno al 1980 e prelevati per essere consegnati all'Aeronautica Italiana, ormai obsoleti, dal deserto del Mojave dove erano stati posti in riserva.
Ho trovato altre due immagini sempre scattate dal mio amico dell'Associazione Modellisti Chiaravallesi Enrico Di Stefano ad Aviano, dove viene ripreso lo stesso aereo dopo l'atterraggio.



Il C-130 Hercules sullo sfondo è dell'USAF:



Saluti dall'Italia
Bartom

Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
flaps



Mensajes : 17152
Fecha de inscripción : 10/05/2010
Edad : 49
Localización : MDQ

MensajeTema: Re: 18° Gruppo A.M.I.   Jue 14 Oct 2010 - 10:23

Grazie per la vostra informazione, e non sapevo la storia della Ferrari Caballino rampante.
Saluti

Gracias por tu información, y no sabia la historia del caballino rampante de Ferrari.
Saludos bartom saludos
Volver arriba Ir abajo
Ver perfil de usuario
Contenido patrocinado




MensajeTema: Re: 18° Gruppo A.M.I.   Hoy a las 19:15

Volver arriba Ir abajo
 
18° Gruppo A.M.I.
Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Volver arriba 
Página 1 de 1.
 Temas similares
-
» 18° Gruppo A.M.I.
» 23° Gruppo A.M.I.
» Julius Evola y la Magia Sergio Fritz Roa

Permisos de este foro:No puedes responder a temas en este foro.
Interdefensa :: - FORO DE MENSAJES - :: -Material Exclusivo INTERDEFENSA-Notas e Informes-
Cambiar a: